Sabato 30 settembre presso lo spazio Area Contesa Arte si è inaugurata la mostra dedicata a Rudy Sesti, un pittore siracusano che prima di approdare a Roma girò l’Argentina e l’Europa alla ricerca di ispirazione e di persone con cui condividere la passione per la pittura.

I suoi quadri colpiscono subito per il tratto potente ed i colori molto accesi. I temi sono principalmente paesaggi bucolici e romantici. Nella sua pittura si nota un evoluzione verso forme che svaniscono nel movimento. E’ una pittura che colpisce per la sua dolcezza lasciando un po’ di malinconia.

La sua grande sensibilità si ritrova in una ricerca continua di paesaggi dimenticati; il movimento del vento lascia intravedere la sua continua ricerca. Usa colori classici, caldi e morbidi adatti a rappresentare il fascino di Roma in un periodo lontano da quello dei negozi e del traffico.

All’evento era presente la nota critica d’arte Mara Ferloni che ha tenuto un discorso durante il vernissage elogiando l’entusiasmo delle galleriste Tina e Teresa Zurlo che da molti anni si impegnano a promuovere artisti di tutto il mondo in un luogo unico come Area Contesa Arte in via Margutta 90, Roma. Il pubblico ha molto gradito l’intervento utile a comprendere meglio l’arte romantica di Rudy Sesti.

L’esposizione vuole rendere omaggio a un pittore che continua a farsi amare ed apprezzare a vent’anni dalla sua morte.

La mostra sarà presente nello spazio Area Contesa Arte fino al 14 ottobre 2017

 

Alessandro Reni
art collaborator

Area Contesa Arte
via Margutta 90
Roma