La metamorfosi è la trasformazione di un oggetto in un altro di natura diversa.

La metamorfosi è la forma che muta. Può manifestarsi in geologia, in botanica … nell’arte.

Sì avete letto bene, proprio nell’arte. In Area Contesa Arte ospitiamo, infatti, accessori e oggetti che hanno subito una metamorfosi, che sono stati creati per mezzo del riutilizzo e del riuso dei materili.

Attualmente ospitiamo tre creativi che sposano in pieno la nostra idea di Metamorfosi Creativa.

Io ora ve li presento.

Anna Izzo

Le opere da lei eseguite a tiratura unica recuperano in modo notevole lo spirito e la presenza della classicita’ attraversata da un linguaggio artistico contemporaneo.

Il suo racconto, immerso in un realismo di sapore lirico , vive in queste opere creando una tensione degna di quegli artisti di piu’ ampio respiro.

Prof. Egidio Maria Eleuteri Storico dell’ arte

Figlia d’arte, scopre sin da subito la sua passione per creare e modellare. E’ a 14 anni, con la scoperta della microfusione, che scopre la sua passione per i gioielli e per l’arte.

Se il cibo è nutrimento, gusto e creatività, con Anna Izzo diventa gioiello prezioso da indossare con la cura e l’attenzione con cui si indosserebbe un’opera d’arte.

Glimoire

Alice: “Per quanto tempo è per sempre?”
Bianconiglio: “A volte, solo un secondo.”

Lewis Carroll “Alice  nel Paese delle Meraviglie”

Quelli realizzati da Glimoire sono gioielli d’altri tempi realizzati dando nuova vita a oggetti in disuso.

Ingranaggi di vecchi orologi, tasti di macchine da scrivere non più utilizzabili, vecchie serrature si trasformano grazie alle sue sapienti mani e diventano anelli, ciondoli, bracciali.

Ogni oggetto porta con sè le storie che ha vissuto e ritorna a essere moderno attraverso le mani sapienti di Glimoire.

Marina Longo

L’approccio di Marina Longo alle risorse della memoria ha un che di necessitato e di fatale, ha il senso di una fascinazione e di un risarcimento insieme. Fiamma avvolgente di passione e lama tagliente di pensiero.

È logos e mythos in uno.

Alfonso Cardamome

Realizza monili in ceramica di ispirazione etnica. E’ insita nelle sue opere l’idea di viaggio. Il mito rivive attraverso la creta, poi ceramica, modellata dalle sue mani attente ai dettagli.

I suoi monili sono delle sculture, delle opere d’arte da indossare.

Potete trovare i gioielli d’autore di Anna Izzo, Glimoire e Marina Longo ad Area Contesa Arte fino al 31 Aprile.

©Barbara Fanelli

VIVI L’ ARTE…VIVI D’ARTE